Opere
Opere
Titanic

Dal 1982, Costantini inizia un nuovo ciclo di opere, sempre dipinte a tempera, dedicato all’affondamento del transatlantico Titanic, avvenuto il 14 aprile 1912 durante il suo viaggio inaugurale. Applicando l’attenzione storica già sperimentata per la serie degli anarchici, l’artista ricostruisce nei minimi particolari l’episodio simbolo dell’inizio del Novecento. I soggetti dei dipinti si svuotano completamente di persone e la nave è analizzata in ogni prospettiva possibile, mentre perde progressivamente l’assetto e si inabissa. Lo stravolgimento dell’equilibrio tra i piani orizzontale e verticale permette all’artista, da sempre interessato a elaborare una personale visione prospettica, ogni sorta di sperimentazione spaziale. La scomposizione geometrica include anche il mare, reso attraverso una scala di gradazione di colore.