Opere
Opere
Ritratti

Quando era ancora incerta la direzione che avrebbe preso la sua vita, Costantini aveva considerato la possibilità di mettersi a scrivere. Da sempre la letteratura ha rappresentato per lui più di un semplice interesse, è stata una dimensione attraverso cui leggere la realtà. Dagli anni Ottanta in poi, Costantini ritrova i tanti scrittori amati realizzandone a tempera il ritratto, corredato da oggetti e riferimenti composti a collage. Con la stessa tecnica, negli anni l’artista ha realizzato, oltre a quelli dedicati agli scrittori, i ritratti di personaggi storici, musicisti o anche semplicemente di amici.

When the direction of his life and art were still uncertain, Flavio Costantini considered the possibility of writing. Literature was always for him more than merely a passing interest: it was a lens through which one reads reality. From the 80s on, Costantini re-unites with many of his beloved writers, realizing their portraits with tempera; the portraits are accompanied by objects and references composed as collage. In the following years he realizes, with the same technique, portraits of historical figures, musicians, and his friends.